Approfondimenti
I crediti formativi ECM
I crediti ECM sono quantificati in termini di impegno temporale ed un credito corrisponde approssimativamente ad un'ora di lavoro del professionista della Sanità.
La Commissione Nazionale per la Formazione Continua definisce i criteri uniformi che i provider accreditati sia a livello nazionale che regionale, utilizzeranno per l'attribuzione dei crediti agli eventi presenti nei piani formativi.
I crediti per il primo quinquennio sono stati originariamente fissati in complessivi 150, con un obbligo progressivo di crediti da 10 per il primo anno fino a 50 per il quinto anno (10-20-30-40-50) con un minimo annuale di almeno il 50% del debito formativo previsto per l'anno e con un massimo annuale del doppio del credito formativo previsto per l'anno. Il numero dei crediti da conseguire ogni anno e nel quinquennio è uguale per tutte le categorie. Uno stesso evento formativo, diretto a più categorie, può avere attribuito un numero di crediti differente per ciascuna categoria interessata.
La Commissione, a suo tempo, ha ritenuto opportuno prevedere una progressione nel numero di crediti acquisibili annualmente secondo il programma quinquennale così definito:
2002 - 10 crediti (con un minimo di cinque ed un massimo di 20);
2003 - 20 crediti (con un minimo di 10 ed un massimo di 40);
2004 - 30 crediti (con un minimo di 15 ed un massimo di 60);
2005 - 40 crediti (con un minimo di 20 ed un massimo di 80);
2006 - 50 crediti (con un minimo di 25 ed un massimo di 100);
Durante il trascorrere del quinquennio 2002-2006, sono però intervenute diverse disposizioni normative che hanno ridotto il debito formativo che gli operatori della sanità dovevano soddisfare.
Crediti formativi previsti per l’anno 2005
A seguito dell'intesa del 23 Marzo 2005 della Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Provincie Autonome di Trento e Bolzano, i crediti formativi da acquisire per l'anno 2005, restano invariati a n.30
Crediti formativi previsti per l’anno 2006
La Commissione Nazionale ECM ha stabilito per l’anno 2006 che il valore dei crediti formativi da acquisire è di 30. Alla fine del quinquennio 2002-2006 di sperimentazione, gli operatori sanitari dovranno attestare di aver acquisito complessivamente 120 crediti formativi. La determinazione è stata recepita dall’Accordo ponte stipulato il 16 marzo 2006 tra il Ministero della Salute, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano sul “Piano nazionale dell’aggiornamento del personale sanitario 2005-2007”.
Crediti formativi previsti per l’anno 2007
La Conferenza Stato-Regioni, dell'accordo del 1° agosto 2007., ha stabilito che per l'anno 2007 è confermato il debito formativo per gli operatori sanitari fissato in n.30 crediti formativi. Nello stesso accordo veniva inoltre prorogato il vigente programma sperimentale di educazione continua in medicina fino e non oltre il 31 dicembre 2007.
Crediti formativi previsti per il triennio 2008-2010
In data 1 agosto 2007 è stato siglato l'accordo Stato-Regioni concernente il "Riordino del sistema di Formazione continua in Medicina". Nell'accordo è riportato, tra l'altro, che ogni operatore sanitario deve acquisire 150 crediti formativi nel triennio 2008-2010 secondo la seguente ripartizione:

50 crediti per anno (minimo 30 e massimo 70 per anno) per un totale di 150 nel triennio 2008-2010.

In particolare, dei 150 crediti formativi del triennio 2008-2010, almeno 90 dovranno essere "nuovi" crediti, mentre fino a 60 potranno derivare dal riconoscimento di crediti formativi acquisiti negli anni della sperimentazione a partire dall'anno 2004 fino all'anno 2007, indipendentemente dal numero totale di crediti acquisiti. Quindi, chi avesse acquisito meno di 60 crediti negli anni 2004-2007 potrà ridurre il suo debito formativo solo della quota di crediti acquisiti e documentati (da 1 a 60).
Dal 01/11/2001:
In linea:
 Cod. Fisc.  
Password  
Registrati Accedi
Non ricordi la password?
Elenco riservato dati iscritti
Il catalogo dell'Ordine
Perchè l'ECM
Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Messina - Tel. 090691089 - Fax 090694555 - email info@omceo.me.it
PEC segreteria.me@pec.omceo.it - presidenza.me@pec.omceo.it