Approfondimenti
Esoneri ed Esenzioni
Gli Esoneri e le Esenzioni sono diritti di cui il Professionista può usufruire, ma non sono degli obblighi. Entrambi (seppur in maniera differente) sono sospensioni temporanee dall'obbligo ECM.
L'esonero dall'obbligo ECM è principalmente relativo all'attività di formazione universitaria che il professionista svolge contestualmente all'esercizio della professione; pertanto il professionista è esonerato dall'obbligo formativo ECM per un determinato periodo, ma non gli è preclusa l'attività professionale contemporanea.
Le esenzioni invece precludono lo svolgimento dell'attività sanitaria e danno diritto ad una riduzione dell'obbligo formativo.
I periodi di esenzione e di esonero sono cumulabili ma non sovrapponibili nell'ambito del triennio, ad eccezione degli esoneri definiti dalla commissione nazionale per le catastrofi naturali.
Gli Esoneri e le Esenzioni, come già detto, sono un diritto e non vengono assegnati d'ufficio, ma vengono assegnati su richiesta del professionista interessato.
Non è possibile attribuire esoneri ed esenzioni per periodi precedenti al 2011 in quanto non hanno rilevanza certificativa.

  •  Approfondimenti sul tema
    Esoneri
    I professionisti sanitari che frequentano, in Italia o all’estero, corsi di formazione post-base (es. corso di specializzazione universitaria, dottorato di ricerca, master universitario, corso di perfezionamento scientifico e laurea specialistica) propri della categoria di appartenenza e durante l’esercizio dell’attività professionale, sono esonerati dall’obbligo formativo ECM.
    L’esonero riguarda l’intero periodo di formazione nella misura di 4 crediti per mese e solo se il corso di formazione abbia durata superiore a 15 giorni per ciascun mese.
    Sono altresì esonerati i professionisti sanitari domiciliati o che esercitano la propria attività professionale presso le zone colpite da catastrofi naturali.

  •  Modello per la autocertificazione dell’esonero
  •  Approfondimenti
    Esenzioni
    Le esenzioni dall’obbligo formativo ECM sono quantificate nella misura di 4 crediti per ogni mese nel quale il periodo di sospensione dell’attività professionale sia superiore a 15 giorni.
    Oltre alle consuete esenzioni già conosciute (congedo maternità obbligatoria, congedo parentale, adozione e affidamento, congedo retribuito per assistenza ai figli portatori di handicap, richiamo alle armi o servizio volontariato,) sono state ricomprese le seguenti situazioni come disciplinate dai CCNL delle categorie di appartenenza:
    -aspettativa senza assegni per gravi motivi familiari;
    -permesso retribuito per i professionisti affetti da gravi patologie;
    -assenza per malattia;
    -aspettativa per incarico direttore sanitario aziendale e direttore generale;
    -aspettativa per cariche pubbliche elettive;
    -aspettativa per la cooperazione con i paesi in via di sviluppo e distacchi per motivi sindacali.
    I periodi di esonero e di esenzione sono cumulabili ma non sovrapponibili nell’ambito del triennio, ad eccezione degli esoneri definiti dalla Commissione Nazionale per le catastrofi naturali.

  •  Modello per la autocertificazione dell’esenzione
  •  Approfondimenti
  • Il catalogo dell'Ordine
    Che cos'è l'ECM
    Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Messina - Tel. 090691089 - Fax 090694555 - email info@omceo.me.it
    PEC segreteria.me@pec.omceo.it - presidenza.me@pec.omceo.it