L'Ordine inform@ - (Vita & Attività dell'Ordine)
Attraversamento dello Stretto di Messina per il personale sanitario in servizio per l'emergenza Covid-19 - Lettera del Presidente
Martedì, 14 Aprile 2020

"MEDICI EROI" - sono parole al vento o una solida realtà?
Il Presidente dell'Ordine invia una lettera al Governatore, al Sindaco e all'A.D. di Caronte & Tourist
Chiesta la previsione di un canale preferenziale per i medici all’imbarco ed un’esenzione a carico delle rispettive Regioni fino al perdurare dell’emergenza


Il Presidente dell’Ordine provinciale dei Medichi Chirurghi e degli Odontoiatri di Messina Dott. Giacomo Caudo, ha inviato una lettera al Presidente della Regione Siciliana, al Sindaco di Messina ed all'Amministratore Delegato della Società di navigazione Caronte & Tourist, al fine di "accendere i riflettori" e risolvere, nel più breve tempo possibile, alcune questioni legate all’attraversamento dello Stretto di Messina, riscontrate a seguito di numerose segnalazioni e contestazioni, che sono pervenute presso gli uffici dell'Ordine in questi giorni da numerosi iscritti.
Ricordiamo che, a seguito del riassetto dei servizi di traghettamento sullo Stretto - in ottemperanza ad un decreto emanato dai Ministeri dei Trasporti e della Salute e da una successiva disposizione della Regione Siciliana, con conseguente riduzione delle corse - il traghettamento di tutte le autovetture, anche quelle rientranti nel recente "Protocollo Covid-19" attivato da quest'Ordine con le compagnie Bluferries e Meridiano Lines, è stato spostato ed effettuato solo attraverso le unità navali della “Caronte & Tourist” ed esclusivamente sulla tratta Villa San Giovanni - Messina e viceversa, per concentrazione dei controlli d’ordine e sanitari allo sbarco.
In particolare la Caronte & Tourist si trova oggi nella condizione di dover garantire, con appena due coppie di corse, gli spostamenti dei viaggiatori con reali necessità, tra i quali i medici, con orari che non sono compatibili con i turni di lavoro del personale sanitario, rendendo quindi impossibili gli spostamenti e vanificando di fatto l'iniziativa promossa con il predetto accordo siglato dagli Ordini di Messina e Reggio Calabria, con Bluferries e Meridiano Lines.
Ad oggi i medici sono costretti a pagare esosi ticket giornalieri (in tempo e denaro), essendo costretti a scendere dall’auto e recarsi fisicamente in biglietteria rischiando ulteriormente il contagio.
Nella predetta lettera il Presidente dell’Ordine chiede ed auspica la previsione di un "sistema preferenziale” nell’acquisto dei biglietti, attraverso modalità tali che consentano ai medici di rimanere a bordo della propria autovettura ed una convenzione sui prezzi o, meglio ancora, un’esenzione a carico delle rispettive Regioni fino al perdurare dell’emergenza.
Links & allegati
Documento Adobe Acrobat (PDF)La lettera inviata dal Presidente dell'Ordine
Condividi sui Social Network
Stampa la pagina Segnala ad un amico News letta 307 volte
Cerca news
Le news più lette
Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Messina - Tel. 090691089 - Fax 090694555 - email info@omceo.me.it
PEC segreteria.me@pec.omceo.it - presidenza.me@pec.omceo.it