L'Ordine inform@ - (Attualità)
Al via la dismissione del PIN INPS e la transizione verso nuovi strumenti di identificazione digitale
Venerdì, 23 Luglio 2021

PIN INPS: avviato il processo di dismissione a favore dello SPID, CIE e CNS
I PIN già rilasciati dall’Istituto rimarranno in vigore nel periodo transitorio e saranno dismessi entro il 30 settembre 2021
Anche i medici e gli odontoiatri dovranno dotarsi di uno dei nuovi strumenti di identificazione digitale (SPID, CIE e CNS) entro il mese di agosto 2021

Già dal 1° ottobre 2020 l’INPS metteva fine al rilascio di nuovi PIN per l’accesso ai servizi online (Circolare del 17 luglio 2020 n.87), ciò al fine di favorire il passaggio verso gli strumenti di autenticazione previsti dal Codice dell’Amministrazione Digitale, ovvero il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), la Carta di Identità Elettronica (CIE) e la Carta Nazionale dei Servizi (CNS), consentendo così l’accesso ai servizi web della pubblica amministrazione.
Con la circolare INPS del 2 luglio 2021 n.95, l’Istituto annuncia ora l’avvio di una campagna di comunicazione per informare l’utenza, assicurando una più graduale transizione dal PIN verso l’utilizzo delle credenziali SPID, CIE e CNS, e comunicando che l’accesso tramite PIN ai servizi online, con profili diversi da quello di cittadino, non sarà più consentito dal 1° settembre 2021.
Nello specifico con quest’ultima circolare (n.95 del 2 luglio 2021), l'INPS fornisce le istruzioni per l'avvio del processo di dismissione del PIN in favore di nuovi strumenti di identificazione digitale per potere interagire con tutte le pubbliche Amministrazioni e con i soggetti privati aderenti (tra cui anche i medici e gli odontoiatri), in base alle disposizioni del Regolamento UE n.910/2014 (Regolamento eIDAS).
Per tale motivo a partire dal 1° settembre 2021, tutti coloro che usufruiscono dei servizi online dell’Istituto, tra cui anche i professionisti esercenti l’attività di medico e di odontoiatra, dovranno dotarsi di credenziali SPID di livello non inferiore a 2 o della Carta d’Identità Elettronica (CIE) con relativo PIN o di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS).
Pertanto, al fine di non interrompere gli adempimenti connessi alla propria attività lavorativa, sarà necessario dotarsi di uno dei predetti nuovi strumenti di identificazione digitale (SPID, CIE e CNS) entro il mese di agosto 2021.
L’INPS si riserva la possibilità di inibire progressivamente l’accesso attraverso il proprio PIN agli utenti che risultano già dotati di una delle credenziali sopra citate (SPID, CIE e CNS).
Al fine di dare ampia diffusione al processo di trasformazione digitale - così come richiestoci dalla Sede provinciale INPS di Messina - e per un adeguato approfondimento sul tema, si riporta nei link sottostanti il testo integrale delle circolari INPS a cui si fa riferimento nel testo (n.87 del 17 luglio 2020 e n.95 del 2 luglio 2021) e la consultazione di altre informazioni correlate.
PER ULTERIORI APPROFONDIMENTI collegarsi con l'apposita sezione del portale INPS
Link & allegati di approfondimento
  • Per informazioni relative al rilascio dello SPID consultare l'apposita sezione del portale dell'Agenzia per l'Italia Digitale
  • Per informazioni relative al rilascio della CNS consultare l'apposita sezione del portale dell'Agenzia per l'Italia Digitale
  • Per informazioni relative al rilascio della CIE consultare l'apposita sezione del portale del Ministero dell'Interno
  • Condividi sui Social Network
    Stampa la pagina Segnala ad un amico News letta 471 volte
    Cerca news
    Le news più lette
    Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Messina - Tel. 090691089 - Fax 090694555 - email info@omceo.me.it
    PEC segreteria.me@pec.omceo.it - presidenza.me@pec.omceo.it