L'Ordine inform@ - (Attualità)
L'Ordine promuove ed organizza un Convegno Nazionale dal titolo: La centralità del paziente anche nella terminologia oncologica
Venerdì, 30 Aprile 2004

Convegno Nazionale su
La centralità del paziente anche nella terminologia oncologica

L'Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Messina è intervenuto in merito a taluna terminologia sull’assistenza domiciliare ai malati terminali, considerandola non idonea sotto il profilo emotivo a salvaguardare il morale dell’ammalato e di chi lo assiste.
Il Consiglio Direttivo, nella seduta dell’8 luglio 2003, ha concordato unanimemente sul fatto che in moltissimi casi la terminologia comunemente usata determina nell’ammalato la consapevolezza della gravità della propria malattia e quindi della inefficacia sotto l’aspetto curativo delle terapie seguite, facendolo così precipitare in uno stato ansioso depressivo.
A tal proposito si rende noto che il 7 maggio 2004 si svolgerà un Convegno a carattere nazionale promosso dall’Ordine sulla terminologia che riguarda il paziente oncologico, in linea con il documento approvato dal Consiglio Direttivo nella seduta dell’8 luglio 2003 che auspica un intervento normativo per modificare alcune espressioni codificate nella burocrazia e di largo impiego nel linguaggio giornalistico.
Con tale manifestazione si vuole richiamare l’attenzione su un aspetto assai delicato relativo a certa terminologia che lede gravemente il malato oncologico aggravandone lo stato psicologico allorché la malattia si lega a termini come “malato terminale” o ancora “cure palliative” o “male incurabile”.
Potrebbe apparire una questione di dettaglio banale, ma chi ha vissuto e vive situazioni cosi drammatiche sa quanto anche un aggettivo in un referto può abbattere o risollevare il morale del paziente o dei familiari con effetti che non sono trascurabili.
Su questo punto la medicina dovrebbe fare un salto di qualità, abolendo dal lessico tutti quei termini che possono essere sostituiti senza tuttavia celare la gravità dello stato e quindi il diritto del paziente a sapere. Sarà pertanto utile anche il contributo del mondo giuridico e di quello dell’informazione.
Il Convegno ha ricevuto larghi consensi ed ha ottenuto l’alto patronato da parte del Capo dello Stato ed il patrocinio da parte della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.
L'appuntamento del 7 maggio ha inoltre incontrato il favore di personalità del mondo delle istituzioni e della cultura, concordi sull'opportunità di cancellare dal dizionario giornalistico e da quello burocratico, espressioni che fanno male al paziente oncologico e che possono essere sostituti contribuendo così ad un maggiore rispetto del malato e soprattutto aiutandolo dal punto di vista psicologico.
Sede dell'incontro sarà il Teatro Vittorio Emanuele di Messina, che consentirà una nutrita partecipazione ai lavori che saranno aperti dal Presidente dell'Ordine Nunzio Romeo cui seguiranno i saluti del Rettore dell'Università degli Studi di Messina Prof. Francesco Tomasello, di Catania Ferdinando Latteri e del Vicepresidente della Regione Siciliana Giuseppe Castiglione.
La mattina avrà momenti di altro livello scientifico con la prolusione del Prof. Eolo Parodi e la trattazione di profili giuridici, etici e psicologici affidati al Prof. Antonio Baldassarre, a Mons. Francesco Montenegro ed al Prof. Alberto Zucconi.
Testimonial d'eccezione sarà Pippo Baudo
E’ stata, inoltre, confermata la presenza del sottosegretario Antonio Guidi e di autorevoli esponenti delle commissioni legislative di Senato e Camera.
Di pomeriggio si svolgerà una tavola rotonda moderata e diretta dal Direttore de “Il Secolo XIX” Dott. Antonio Di Rosa e con la partecipazione del Presidente dell’ENPAM On. Prof. Eolo Parodi, del Presidente della Federazione nazionale dei Farmacisti, Dott. Giacomo Leopardi, del Presidente della Croce Rossa e dello stesso sottosegretario Guidi che affiancherà il tema dei termini usati nell’ambito della disabilità.
La presenza dei propri iscritti sarà particolarmente gradita in considerazione dell'eventuale prezioso contributo che ogni sanitario vorrà dare in relazione alla considerevole rilevanza degli argomenti che verranno trattati.
Per visionare integralmente il programma e lo svolgimento dei lavori è sufficiente cliccare sui link sotto riportati.
Links & allegati
Documento Adobe Acrobat (PDF)Il Programma
Documento Adobe Acrobat (PDF)Altri Patrocini
Documento Adobe Acrobat (PDF)Gli Auguri del Presidente Ciampi
Documento Adobe Acrobat (PDF)Presidenza della Repubblica
Documento Adobe Acrobat (PDF)Camera dei Deputati
Documento Adobe Acrobat (PDF)Senato della Repubblica
Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Messina - Tel. 090691089 - Fax 090694555 - email info@omceo.me.it
PEC segreteria.me@pec.omceo.it - presidenza.me@pec.omceo.it