L'Ordine inform@ - (Formazione & Aggiornamento)
Chiarimenti sul riordino del sistema ECM
Giovedì, 6 Settembre 2007
Sono pervenute, da parte di molti iscritti, richieste di chiarimento in merito all’accordo siglato dalla Conferenza Stato-Regioni sulla riforma dell'educazione continua in medicina.
Trattandosi di un argomento di interesse generale si è ritenuto opportuno estendere la materia a tutti gli iscritti interessati.
Come già ben noto, nella riunione del 1° agosto 2007 la Conferenza per i rapporti Stato – Regioni ha approvato il nuovo testo concernente il "Riordino del sistema di Formazione continua in Medicina".
A partire dalle indicazioni contenute in tale documento, che verrà trasformato entro breve tempo in dispositivo legislativo, i medici e gli odontoiatri dovranno acquisire 150 crediti formativi nel triennio 2008-2010 secondo la seguente ripartizione:
• 50 crediti per ogni anno (minimo 30 e massimo 70 per anno) per un totale di 150 nel triennio 2008-2010.
In particolare, dei 150 crediti del triennio 2008-2010, almeno 90 dovranno essere "nuovi" crediti, mentre fino a 60 potranno derivare dal riconoscimento di crediti ECM acquisiti negli anni della sperimentazione 2004, 2005, 2006 e 2007.
Ove il professionista della Sanità non abbia acquisito un numero sufficiente di crediti nel triennio 2004-2006 - fino a 60 - dovrà provvedere al debito formativo 2008-2010 acquisendo un numero di "nuovi" crediti tale da portare comunque il totale complessivo del triennio (inclusi i crediti della fase sperimentale 2004-2006) a 150 crediti ECM.
Proroga della fase sperimentale e crediti per l’anno 2007
Viene prorogato il vigente programma sperimentale di educazione continua in medicina fino e non oltre il 31 dicembre 2007, (la fase sperimentale era stata precedentemente fissata fino al 30 giugno 2007) pertanto per il corrente anno è confermato il debito formativo per i medici e gli odontoiatri fissato in n.30 crediti (minimo 15 massimo 60).
Ogni sanitario può acquisire il numero di crediti formativi a completo adempimento del debito formativo, fissato nel numero globale di 150 crediti, per il periodo sperimentale 2002-2007.
I crediti formativi già acquisiti dai medici e dagli odontoiatri in numero eccedente rispetto a quello stabilito per il periodo 2002-2006, possono valere ai fini del debito formativo stabilito per l’anno 2007.
Incentivi e sanzioni
Le misure legate agli incentivi e/o alle sanzioni che interverranno in ordine all'acquisizione dei crediti formativi saranno adottate e rese note a seguito di un confronto con i soggetti interessati (parti sociali, organizzazioni di categoria, ecc.).
Links & allegati
Documento Adobe Acrobat (PDF)Il testo integrale dell’accordo
Documento Adobe Acrobat (PDF)Articolo pubblicato da Il Sole 24Ore Sanità n.28 del 17 luglio 2007
Condividi sui Social Network
Stampa la pagina Segnala ad un amico News letta 1 volte
Cerca news
Le news più lette
Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Messina - Tel. 090691089 - Fax 090694555 - email info@omceo.me.it
PEC segreteria.me@pec.omceo.it - presidenza.me@pec.omceo.it